Uova sode colorate

UOva colorate

Per Pasqua siamo rimasti a casa in relax in una Milano praticamente deserta e stranamente quieta. Abbiamo fatto un piccolo Barbeque in terrazza e per Pasquetta abbiamo organizzato un brunch con Silvia e Marco.
A parte qualche cosa tipica da brunch come Pancakes, Uova strapazzate e bacon, succhi di frutta e Panini al latte abbiamo preparato qualche cosa tipica di Pasqua come la Pizza di Pasqua (o Pagnotta) e le Uova colorate. Ad accompagnare il tutto un tagliere di formaggitipici della Valle Brembana con marmellatine.

Per fare le uova colorate volevo cercare di utilizzare colori naturali per fare in modo di poterle poi mangiare senza intossicare gli ospiti.
Dopo un po’ di ricerche ho deciso di fare tre prove.
Uova Blu: fatte con la verza viola
Uova Gialle: con Carote e Zafferano
Uova Marroni: con caffè.

Ingredienti:

6 Uova sode
Due tazze di verza viola tagliata fine.
Due carote e una bustina di zafferano.
Una tazza di caffè.
Aceto.

Mettere a bollire il cavolo con due tazze d’acqua e due cucchiai di aceto. Far bolline 5 minuti e sobbollire cisrca mezz’ora.
Fare la stessa cosa con carote e zafferano.
Per quanto riguarda il caffè aggiungere due cucchiai di aceto e far sobbollire per 5 minuti.

Immergere quindi le uova sode nei vari colori e tenerle a bagno fino a quando non raggiungono il colore desiderato.
Per il blu bastano 5-6 ore. Per il giallo è meglio usare le uova bianche o quelle molto chiare se no non si raggiunge una bella colorazione. Il marrone ha raggiunto una bella colorazione dopo una notte a bagno.

La prossima volta proverò a fare il rosa con la barbabietola, con le stesse proporzioni usate per il cavolo.

 

Rispondi