Ubuntu 8.04 MID Edition

A due mesi di distanza dal rilascio di Ubuntu 8.04 LTS per sistemi desktop e server, Canonical ha reso finalmente disponibile Ubuntu 8.04 MID Edition, una versione del proprio sistema operativo dedicata interamente ai dispositivi Mobile Internet Device. Ubuntu MID Edition deriva direttamente dalla propria controparte desktop, alla quale però sono stati eliminati molti pacchetti al fine di ridurne le dimensioni.

Molte le ottimizzazioni apportate al fine di adattare il software alle possibilità offerte dall’hardware, in particolare per operare al meglio con il nuovo processore Atom di Intel e con display di dimensioni ridotte. Per quanto riguarda le applicazioni, troviamo un browser web basato sul motore di rendering Gecko, chiamato semplicemente MID Browser, il programma di instant messaging Pidgin, Gnome Cheese per la gestione di un’eventuale Webcam, Claws Mail per la gestione della posta elettronica e il player multimediale Moblin Media.

All’elenco si aggiungono anche alcuni giochi, come Neverball ed il celebre Frozen Bubble, ed altre piccole utility come la calcolatrice, la sveglia, la rubrica e FBReader, un software per la lettura di libri in formato digitale. Sotto la scocca, a dimostrazione della grande flessibilità di alcuni software open source, troviamo il kernel Linux 2.6.24 e una pre-release del server grafico X Server 1.4.1, mentre la gestione delle connessioni di rete è ad opera del software NetworkManager.

Ubuntu 8.04 MID Edition è scaricabile dal sito ufficiale di Ubuntu. Canonical ha reso disponibili diverse immagini, indirizzate a differenti tipologie di piattaforme; per chi fosse solamente interessato a provare la distribuzione all’interno di una virtual machine è disponibile la versione KVM (kernel-based Virtual Machine).

Le altre versioni disponibili, per piattaforme McCaslin e Menlow, ricordiamo che sono indirizzate ai produttori di dispositivi MID e non al grande pubblico. Al momento non ci sono informazioni circa l’intenzione di sviluppare altre versioni compatibili con le recenti piattaforme NVIDIA Tegra e VIA Nano.

Fonte: hwupgrade.com

Rispondi