Pizza di Pasqua

Visto che la Pasqua si avvicina abbiamo fatto il primo tentativo per fare la Pizza di Pasqua (come si chiama nel Lazio) o Pagnotta (come si chiama in Romagna).

La ricetta è quella di mamma Rita…..

La pizza di Pasqua

Lievitino – da fare la sera prima

1 panetto di lievito di birra fresco o 1 bustina di lievito secco
100gr di farina 00
100gr di farina di forza
Acqua q.b. per un impasto morbido
(se usate il lievito secco aggiungere 1 cucchiaino di zucchero grezzo o miele in un po’ d’acqua tiepida per farlo rinvenire prima di impastare)

Lasciare lievitare al coperto (io uso il forno spento) per tutta la notte.

La mattina dopo aggiungere all’impasto:

250gr di farina 00
80-100gr zucchero
70gr olio o burro
2 uova intere
1 cucchiaino di sale
buccia di limone grattuggiata e cannella a piacere (se piace usarne circa 5 gr perchè se ne senta bene la presenza)

Impastare bene il tutto fino ad ottenere un impasto leggermente più morbido e appiccicoso della pizza.
Lascia lievitare fino a che sia raddoppiato il volume della pasta.
Imburrare una teglia di circa 15-20 cm di diametro con i bordi ben alti (circa 10-15 cm) e cuocere nel forno a 190° per circa 40 min. Fare raffreddare dapprima nella teglia e poi su una gratella.

Noi abbiamo usato un po’ di farina di forza (Manitoba) per favorire la lievitazione, circa 1/4 del totale per ottenere la Pizza della foto.

Abbiamo fatto impasti e prima lievitazione nella macchina del pane dopodichè abbiamo usato una pentola antiaderente con i manici in acciaio in mancanza di una teglia con bordi così alti.

Il risultato è molto soddisfacente!

H&M

Rispondi