Pancakes

 

pancakesRipubblichiamo questa ricetta con una bella foto dei Pancakes che Fede mi ha fatto a sorpresa. La ricetta è sempre la nostra, ormai collaudatissima da anni.

data della prima pubblicazione su questo blog: 21/04/2008

NOTA: 1 tazza = recipiente da 250ml (vedi tabella conversioni)

Ingredienti
1 1/2 tazze di farina
3 1/2 cucchiaini di lievito per dolci (perfetto il double active baking powder) o 3/4 cucchiaino (abbondante) di bicarbonato
1/2 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di zucchero
1 1/4 tazza di latte
1 uovo
3 cucchiai di olio extravergine o di burro sciolto

Combinare farina, zucchero, sale e lievito in una terrina. Fare attenzione che il lievito non rimanga grumoso (magari passarlo attraverso un colino).
In una seconda terrina mischiare l’olio, l’uovo ed il latte. Amalgare bene.
Incorporare gli ingredienti secchi in quelli liquidi mescolando fino a che la farina non avrà assorbito bene il liquido e il composto risulterà liscio.
Scaldare una padella dal fondo pesante fino a circa 180 gradi. Per controllare che la padella abbia la giusta temperatura provate a fare questo esperimento con dell’acqua: Lasciate cadere delle gocce d’acqua sulla padella. se queste bolliranno e si sposteranno per la padella per diversi secondi prima di evaporare completamente avete la giusta temperatura

A questo punto passate un velo d’olio sulla padella e poi versate 1/4 di tazza di pastella sulla padella. Lasciare cuocere fino a che i bordi e il fondo siano ben dorati e poi girare. e cuocere l’altro lato.

Il primo pancake vi servirà per aggiustare la temperatura. Non girare troppo i pancakes e non schiacciarli con la spatola per non sgonfiarli.

Servirli caldi con dello sciroppo d’acero, miele oppure una salsina farra con frutta e un po’ di zucchero. Se volete tenerli in caldo disponeteli su una placca da forno ricoperta di carta da forno e metterli nel forno caldo. Il consiglio è però di mangiarli appena fatti anche se ognuno deve aspettare il suo!

Possibili sostituzioni o aggiunte:

  • sostituire 2 albumi all’uovo intero per ridurre il contenuto di grassi
  • sostituire parte della farina con farina integrale o di grano saraceno (fino ad 1 tazza e 1/4 i risultati sono stati buoni). Se si usa farina integrale potrebbe essere necessario usare più latte.
  • aggiungere frutta affettata al pancake una volta versato il liquido sulla padella, poi girare e cuocere normalmente il lato con la frutta.
  • aggiungere semi di sesamo, papavero o girasole o anche nocciole, mandorle etc…

Rispondi