Dr. Horrible’s Sing-Along Blog: Atto I

Dopo poche ore dalla scoperta dei problemi di streaming ora anche per il resto del mondo è possibile visionare il primo atto del musical: Dr. Horribile’ Sing-along Blog. Per saperne qualcosa in più potete leggere il post scritto di recente sul nostro blog: Nuova miniserire su web: Dr. Horrible’s Sing-Along Blog, dove troverete molti link utili.
Ne consiglio caldamente la visione, peccato che non abbiano i sottotitoli… ma forse su Itasa si stanno già attivando.

Trama atto I

(attenzione spoiler)

Il perfido, ma anche insicuro e tenero, Dr. Horrible (aka Billy) fa la sua entrata di questo primo atto raccontando agli spettatori dell’importanza di una perfida e potente risata per poter entrare a far parte della “Evil League of Evil“, per la quale ha mandato anche quest’anno una promettente lettera di motivazioni, quindi passa a rispondere ironicamente alle e-mail che gli sono arrivate attraverso il suo blog, dalle quali si evincono i piani “malvagi” di cui tiene aggiornati gli utenti del blog e annuncia anche una nuova arma “il raggio congelatore”, che serve a fermare il tempo. Billy parla anche, con particolare astio del suo peggior nemico, Captain Hammer.

A seguito di una ennesima mail Dr. Horrible ci regala una romantica e divertentissima canzone d’amore dedicata alla bella Penny che incontra sempre in lavanderia ma con la quale non ha mai avuto il coraggio di parlare. Proprio nel bel mezzo della canzone entra in scena Moist, il fido aiutante, che gli porta la posta dove il nostro Dr. Horrible trova finalmente una lettera di Bad Horse, capo della “Evil League of Evil”, che sancisce l’entrata di Dr. Horrible nella Lega dei Cattivi. Per dimostrare di essere degno deve terminare la sua nuova arma cercando di sottrarre ua partita di Wonderflonium che sta per essere trasportata con un furgone blindato. Un gioco da ragazzi per il dottore più perfido del mondo… ma vedremo che non è poi così facile portare a termine questa missione!

Il piano è posizionare un dispositivo di controllo automatico sul furgone blindato e di trasportare via il prezioso carico non appena depositato nel retro dalla guardia giurata. La bella Penny si trova sul posto e ignara distrae il malvagio dottore dalle sue malefatte parlando con lui per la prima volta. Sul posto arriva anche il narciso, Captain Hammer, che ovviamente tenta di ostacolare il furto distruggendo il dispositivo di Dr.Horrible, mentre si bea degli sguardi sognanti delle passanti.
Infine per caso si trova anche a salvare la vita alla bella Penny che sta per essere investita proprio dal furgone fuori controllo. Ovviamente, come nelle migliori tradizione degli eroi moderni (da Batman a Superman), la bella ragazza s’invaghisce del supereroe che lei crede averle salvato la vita. Così alla fine vedremo Dr. Horrible andarsene con il bottino mentre C.H. è troppo impegnato a cantare, occhi negli occhi con Penny. D.H. però è visibilmente scosso e deluso per per la situazione e il suo cuore spezzato da colei che sperava sarebbe diventata la futura Mrs. Horrible.

 

Cast:

Regista e produtore esecutivo:

  • Joss Whedon

Sceneggiatori:

Produttori:

  • David Burns
  • Michael Boretz

Musica:

  • Joss Whedon
  • Jed Whedon

Canzoni

  • Joss Whedon
  • Jed Whedon
  • Maurissa Tancharoen

 

Considerazioni finali:

Gli attori sono grandiosi nella loro interpretazione, soprattutto Neil Patrick Harris ed anche gli effetti speciali non sono da sottovalutare per una produzione il cui budget è praticamente nullo. Il format dell’eroe bello e un po’ stupido contrapposto al cattivo con il quale invece il pubblico finisce per simpatizzare è sicuramente divertente e originale. Lo stesso piano di conquista del mondo del nostro D.H. è in realtà un atto di ribellione ad una realtà opprimente e quindi condivisibile dallo spettatore che si immedesima nel tenero ed innamorato Billy più che nel forzuto e un po’ svampito Captain Hammer.

Spero che il racconto che ho fatto della trama possa aiutare a capire meglio chi magari ha qualche difficoltà con l’Inglese.

Il mio consiglio è di guardare assolutamente questo primo atto e supportare questo genere di produzioni che sicuramente costituiranno il futuro dello showbiz.

Enjoy!

Manuki

 

Rispondi