Bagels per macchina del pane.

Sono anni che ho in mente di sperimentare questa ricetta ma non ne ho mai avuto l’occasione. Ieri complice la voglia di “fare” qualcosa l’occasione è stata finalmente creata.

La ricetta viene da allrecipes.com, come molte delle ricette “rubate” da film e serie TV americane, viaggi e amici, che mi diletto a preparare. In questo caso ho ricercato una ricetta con buone recensioni ed in aggiunta che fosse per fatta per la macchina del pane Questo anche in virtù del fatto che la quantità di ciambelline ottenute non è enorme.
Il fascino della ricetta dei bagels è che vengono fatti bollire in abbondante acqua prima di essere messe a cuoere in forno, un po’ come accade per gli  italianissimi taralli

L’origine dei Bagel è in realtà polacca, come ampiamente raccontato da Wikipedia in questo articolo totalmente dedicato a questo simpatico panino a forma di ciambella. La consistenza è simile a quella dei Brezel tedeschi e sono invece molto lontani dai frittissimi e glassatissimi Donuts, con i quali si somigliano solo per la forma a ciambella.

Ingredienti per 8 Bagels

(per le conversioni tra unità metriche Internazionali e tazze americane fate riferimento a questo articolo)

1 tazza di acqua calda (45°C)
1 1/2 cucchiaini di sale
2 cucchiai colmi di zucchero
3 tazze di farina americana (Manitoba, ad alto contenuto proteico)
1 bustina di lievito di birra in polvere
1 cucchiaino di zucchero di canna
Per la bollitura:
2-3 litri d’acqua per bollire i bages
3 cucchiai di zucchero

Per la decorazione:
1 Bianco d’uovo
Semini vari per la decorazione.

Preparazione:

Lasciare riposare 5 minuti il lievito sciolto in un po’ dell’acqua con un cucchiaino di zucchero di canna. Inserire quindi nella macchina tutti  gli ingredienti nell’ordine consigliato dal produttore.
Scegliere il programma d’impasto. Quando il programma è finito (compresa lievitazione) appoggiare  la pasta su un piano leggermente infarinato per tagliarla poi in otto parti uguali e formare delle palline. Appiattire le palline e creare un buco con il pollice nel mezzo della pallina. Far girare intorno al dito per allargare il buco. A questo punto infarinare bene il piano dove dovranno lievitare e appoggiare i bagels preparati coprendoli alla fine  con un panno pulito.  Lasciare riposare almeno 30 minuti al riparo da correnti fredde (Io le metto nel forno spento con la luce accesa)

Nel frattempo far bollire l’acqua con 3 cucchiai di zucchero, Passata mezz’ora trasferire 2 ciambelline alla volta nell’acqua bollente e lasciar cuocere 1/2 minuti ciascuna ciambellina girandola a metà cottura.
Asciugarle su un panno pulito e poi posizionarle sulla leccarda preparata con carta da forno. Spennellarle con bianco d’uovo e decorarle con semini e fantasia.
Cuocere nel forno pre-riscaldato a 190°C per 25 min o finchè bel dorate.

 

Alcune ricette indicano di mettere il bicarbonato nell’acqua al posto dell zucchero… L’utilità di ciascuna delle due scelte è a me ignota quindi non saprei cosa consigliare…

 

Rispondi